Presentazione

L’Istituto Musicale di Chianciano Terme è presente nel nostro comune fin dal 1835 attraversando periodi d’alterna fortuna.
L’ultima rifondazione, da cui il nome “Istituto Musicale B. Somma” risale al 1975, e, da allora, è in continua evoluzione sia nel numero degli iscritti che nella qualità musicale degli stessi.
Lo scopo principale dell’Istituto musicale, all’articolo uno del suo statuto, è quello di diffondere la musica fra tutti coloro che hanno intenzione di apprendere tale arte con amore, costanza e serietà.
L’attuale Presidente è Luciano Pucello (al terzo mandato, il primo è stato nel dal 2006); il Consiglio di Amministrazione si avvale della collaborazione di 12 consiglieri e 3 sindaci revisori. 

Sono due gli organismi più importanti dell’Istituto “Bonaventura Somma”:
La Banda e la scuola di musica:

1) La Banda Musicale

  • Direttore: M° Paolo Scatena, diplomato in tromba presso il Conservatorio di Perugia e in Strumentazione per Banda presso il Conservatorio di Torino (per maggiori informazioni: http://www.paoloscatena.com/).
  • Componenti: circa 55 bandisti di strumenti a fiato e percussioni; sono stati formati dalla scuola di musica dell’Istituto musicale “B. Somma” circa 15 hanno anche terminato il ciclo degli studi in Conservatorio conseguendo vari diplomi; la bellezza della banda è anche lo scopo sociale: riesce ad unire tra loro giovani e meno giovani (si va dai 13 agli 80 anni), artigiani e commercianti, professionisti, impiegati e operai.
  • Nome della Banda e dell'Istituto: Bonaventura Somma (1893-1960), illustre chiancianese che fu per molti anni Docente al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma e fondò e diresse, sempre a Roma, il Coro Polifonico dell’Accademia di Santa Cecilia, collaborando con i più importanti direttori d’orchestra e compositori della sua epoca tra cui Karajan, Toscanini, Perosi e molti altri (per maggiori informazioni si rimanda al libro Bonaventura Somma, il chiancianese che ha incantato due continenti, di Luca Morgantini; il volume è acquistabile presso la Segreteria dell'Istituto Musicale al prezzo di Euro 15,00). Il Comune di Chianciano Terme ha voluto intitolare i Giardini Pubblici a Bonaventura Somma, luogo nel quale è posto il busto in bronzo raffigurante il grande musicista chiancianese.
  • Le attività più importanti della Banda musicale negli ultimi anni: Nell’estate del 1996 è iniziata la collaborazione con Battista Lena, uno dei compositori italiani più importanti; con lui la Banda ha inciso un primo CD dal titolo Banda Sonora, avvalendosi anche di solisti Jazz di fama internazionale, quali Enrico Rava, Gabriele Mirabassi, Gianni Coscia, Enzo Pietropaoli, Marcello Di Leonardo. La presentazione di questo disco è avvenuta, con un concerto, a Perugia in occasione di “Umbria Jazz ‘97. I brani e la preparazione di questo CD sono protagonisti del Film La strana storia di Banda Sonora, della prestigiosa regista Francesca Archibugi, prodotto da RAIuno Fiction e RAISATpresentato alla 54° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, vincitore del Premio Unesco. Dopo il successo di vendite del disco e l’unanime consenso del pubblico e della critica, la Banda ha tenuto concerti a Venezia, nei giardini dell’Hotel Excelsior al Lido, a Chianciano Terme al Teatro Tenda del “Parco Fucoli”, a Gaiole in Chianti, al Pala Lingotto di Torino in occasione del“II° Salone Internazionale della Musica”, a Foligno nell’Auditorium di San Domenico, sala dove si sono esibiti i più apprezzati Jazzisti del panorama italiano a favore dei terremotati dell’Umbria e delle Marche. Inoltre, la Banda è stata  in Francia al 17° Festival di Amiens - Musiques de Jazz et d’Ailleurs, a Roma all’inaugurazione del “Festival Jazz Italiano” a Villa Celimontana, a Foggia al “Festival Jazz” e a fine Luglio alle Terme di Sangemini. Nel mese di ottobre del 1999 la Banda ha eseguito le musiche di “Banda Sonora” a Calvì in Corsica alFestival du Vent.
    • La seconda importante incisione, ancora con le musiche di Battista Lena realizzata nel Giugno 1999, è stata la colonna sonora del Film Il Guerriero Camillo del Regista Claudio Bigagli, proiettato nelle principali sale cinematografiche d’Italia riscuotendo ottimo successo di pubblico e di critica.
    • La terza incisione, nel Giugno 2001, sempre con musiche di Battista Lena, riguarda il CD I Cosmonauti Russi, presentato al Teatro Regio diTorino, all’Auditorium di Santa Cecilia di Roma, ad Amiens in Francia, sede della casa discografica Labelbleu.
    • Nell’aprile del 2002, la Banda musicale ha organizzato al Cinema Teatro Garden di Chianciano Terme (in collaborazione con “Cinematre”, Associazione “Voci e Progetti” e con la Scuola di ballo “Etoile” di Chiusi) lo spettacolo Ciak si suona….le immagini che passano, la musica che resta”. Durante lo spettacolo sono state eseguite dalla banda le colonne sonore di famosi films come Indiana Jones, Mission, Otto e mezzo”, Il libro della Giungla, Guerre Stellari, Il Grande Cocomero, ed altri. Le diverse colonne sonore erano collegata tra loro da intermezzi teatrali riferiti ai films proiettati. Si sono inoltre esibite bravissime ballerine che hanno ballato sulle note del Bolero di Ravel, sempre suonato dalla banda. Lo spettacolo è stato replicato al Teatro Tenda del Parco Fucoli di Chianciano Terme nell’agosto 2002 e al teatro Mascagni di Chiusi nel gennaio 2003, con enorme successo di pubblico e di critica.
    • Nel 2005 la Banda musicale ha prodotto Ciak si suona 2, proponendo la stessa formula della prima versione che ha regalato tanto entusiasmo al pubblico e ai musicisti.
    • Negli anni 2008/2010, è stati realizzato il progetto musicale Sogni e visioni, la musica in Europa tra ‘800 e ‘900, che presentava al pubblico brani di compositori di quell’epoca trascritti per Banda.
    • Nel Dicembre del 2013 al Palamontepaschi di Chianciano Terme, con replica al Teatro Mascagni di Chiusi, la Banda musicale in collaborazione con il giovane cantautore Carlo barlozzo e la Ban-pop rock formata da 5 musicisti tra i più popolari della nostra zona, è stato realizzato lo spettacolo Quando la Banda passò, con la regia di Gabriele Valentini; l’evento ha avuto un notevole successo, per questo, l’Istituto musicale ha voluto realizzare un DVD professionale che si può visionare facendone richiesta all’Istituto musicale stesso.

Tutte queste produzioni, concerti ed incisioni, hanno considerevolmente elevato il livello musicale della nostra banda; inoltre, un altro motivo d’ orgoglio, è quello di portare il nome del nostro Istituto e il nome di Chianciano Terme in giro per l’Italia e all’estero.

            La banda ha anche importanti appuntamenti annuali durante i quali presenta i suoi concerti offerti ai chiancianesi e agli ospiti in cura nella nostra cittadina termale.

           

2) La scuola di musica

  • Direttore: M° Luca Morgantini, diplomato in Clarinetto, Musica Corale e Direzione di coro, Composizione, Direzione d’Orchestra, Didattica della musica, Strumentazione per banda e Diploma specialistico di II° livello in Direzione di coro.
  • Insegnanti: le varie attività che riportiamo di seguito sono realizzate con il contributo di 21 insegnanti professionisti, tutti diplomati in Conservatorio (qualcuno anche con più di una laurea), con l’esperienza e l’entusiasmo necessari per garantire a tutti coloro che vogliono fare della musica la propria professione o, più comunemente, assecondare una propria passione, di migliorare sempre di più le competenze musicali.
  • Alunni: le varie attività che riportiamo di seguito coinvolgono circa 600 persone con un età che va dai 3 fino a 80 anni.          
  • L’indirizzo bandistico: la scuola di musica ad indirizzo bandistico è aperta per tutto l’arco dell’anno tranne che per il mese di agosto; conta ad oggi circa 15 allievi. Tra questi, l’ 80% possiede già uno strumento e, con passione e solerzia, è in attesa di entrare a far parte dell’organico della nostra Banda. Gli allievi prendono lezioni gratuite sia di solfeggio che di strumento due volte alla settimana.
  • La Scuola per strumenti diversi: fondata nell'ottobre del 1984, è frequentata, da ottobre a maggio, da circa 100 allievi di tutte le età. Si impartiscono lezioni di: pianoforte (2 cattedre), clarinetto, flauto, tromba e trombone, chitarra, sassofono, teoria e pratica Jazz, musica d’insieme, solfeggio, violino, arpa, propedeutica per i bambini dai sei a dieci anni, armonia, storia della musica, percussioni, batteria, canto e arte scenica.
  • La sede staccata a Chiusi: nel 2009, su richiesta del Comune di Chiusi, il nostro Istituto Musicale ha potuto aprire una scuola di musica anche a Chiusi. Attualmente gli iscritti sono 35 e hanno la possibilità di studiare Violino, Sassofono, Canto tradizionale e moderno, Flauto, Pianoforte, Chitarra, Batteria, Solfeggio.   
  • L’insegnamento presso le scuole pubbliche: di fondamentale importanza è la collaborazione che l’Istituto musicale “B. Somma” ha intrapreso dal 1990 con le scuole primarie (elementari) e dal 1998 con quelle dell’infanzia, proponendo esperti di didattica musicale che svolgono lezioni settimanali a tutti gli oltre 400 bambini di Chianciano Terme. Quindi, tutti i bambini chiancianesi, dai 3 ai 10 anni, hanno la possibilità di praticare e giocare con la musica seguiti dagli insegnanti del nostro Istituto Musicale.
  • La qualità dell’insegnamento: gli ottimi risultati ottenuti dalla scuola di musica viene certificata dall’entusiasmo del numerosissimo pubblico che segue con interesse i Saggi di Musica che l’Istituto organizza ogni anno nei mesi di maggio e giugno;inoltre, la qualità viene messa in evidenza dagli oltre 95 esami superati presso i Conservatori italiani in questi ultimi 15 anni dai nostri allievi, nelle varie materie di competenza.