ATTIVITÀ

Banda

Banda


01/04/2015 20:49:48 sezione Attività



La Banda è diretta dal M° Paolo Scatena (diplomato in Tromba presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia e in Strumentazione per Banda presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino), è l’elemento principale dell’Istituto musicale “B. Somma”, che sin dall’inizio delle sue attività, si è prefisso lo scopo di diffondere gratuitamente la musica fra tutti coloro che hanno intenzione di apprendere tale arte con amore, costanza e serietà.

L’Istituto prende il nome dall’illustre chiancianese Bonaventura Somma (1893-1960), che fu per molti anni Docente al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma e fondò e diresse, sempre a Roma, il Coro Polifonico dell’Accademia di Santa Cecilia, collaborando con i più importanti direttori d’orchestra e compositori della sua epoca (Karajan, Toscanini, Perosi, ecc.).

La Banda è composta da circa 55 elementi: il più giovane ha 12 anni il più anziano ha superato gli 83 anni.

Nel settembre 1996 è stato inciso il primo CD “Banda Sonora” di Battista Lena, insieme ai nomi più importanti del Jazz Nazionale ed Internazionale quali: Enrico Rava, Gabriele Mirabassi, Gianni Coscia, Enzo Pietropaoli, Marcello Di Leonardo, la cui presentazione è avvenuta, con un concerto, a Perugia in occasione di “Umbria Jazz ‘97″.

I brani e la preparazione di questo CD sono protagonisti del film/documentario “La strana storia di Banda Sonora” di Francesca Archibugi, prodotto da RAIuno Fiction e RAISAT. Il film, che ha aperto la programmazione assoluta di RAISAT nel 1997 è stato presentato alla “54° Mostra Internazionale del Cinema” di Venezia vincendo il “Premio Unesco”.

Dopo il successo di vendite del disco e l’unanime consenso del pubblico e della critica, la Banda ha tenuto concerti a Venezia, nei giardini dell’Hotel Excelsior al Lido, a Chianciano Terme al Teatro Tenda del “Parco Fucoli”, a Gaiole in Chianti, al Pala Lingotto di Torino in occasione del “II° Salone Internazionale della Musica”, a Foligno nell’Auditorium di San Domenico, sala dove si sono esibiti i più apprezzati Jazzisti del panorama italiano a favore dei terremotati dell’Umbria e delle Marche.

Nel mese di giugno ’98, la Banda è stata in Francia al “ 17° Festival di Amiens – Musiques de Jazz et d’Ailleurs”, a Roma all’inaugurazione del “Festival Jazz Italiano” a Villa Celimontana, a Foggia al “Festival Jazz” e a fine Luglio alle Terme di Sangemini.

La seconda importante incisione, ancora con le musiche di Battista Lena realizzata nel Giugno ‘99, è stata la colonna sonora del Film “Il Guerriero Camillo” del Regista Claudio Bigagli, proiettato nelle principali sale cinematografiche d’Italia riscuotendo ottimo successo di pubblico e di critica.

Nel mese di ottobre del ‘99 la Banda ha eseguito le musiche di “Banda Sonora” a Calvì in Corsica al “Festival du Vent”.

La terza incisione, nel Giugno 2001, sempre con musiche di Battista Lena, riguarda il CD “I Cosmonauti Russi”, presentato al Teatro Regio di Torino, all’Auditorium di Santa Cecilia di Roma, ad Amiens in Francia, sede della casa discografica “Labelbleu”.

Nell’aprile del 2002 ha organizzato al Cinema Teatro Garden di Chianciano Terme, in collaborazione con “Cinematre”, Associazione “Voci e Progetti” e con la Scuola di ballo “Etoile” di Chiusi lo spettacolo “Ciak si suona….le immagini che passano, la musica che resta”. Durante lo spettacolo sono state eseguite dalla banda le colonne sonore di famosi films come “Indiana Jones”, “Mission”, “Otto e mezzo” (di Federico Fellini), “Il libro della Giungla”, “Guerre Stellari”, “Il Grande Cocomero” (di Francesca Archibugi), ed altri. Le diverse colonne sonore erano collegata tra loro da intermezzi teatrali riferiti ai films proiettati. Si sono inoltre esibite bravissime ballerine che hanno ballato sulle note del Bolero di Ravel, sempre suonato dalla banda.

Le diverse colonne sonore erano collegate tra loro da intermezzi teatrali riferiti ai films proiettati. Si sono inoltre esibite bravissime ballerine che hanno ballato sulle note del Bolero di Ravel, sempre suonato dalla banda. Lo spettacolo è stato replicato al Teatro Tenda del Parco Fucoli di Chianciano Terme nell’agosto 2002 e al teatro Mascagni di Chiusi nel gennaio 2003, con enorme successo di pubblico e di critica. Riproposto nuovamente, con nuove tecnologie, nel dicembre 2005 al Teatro Garden di Chianciano Terme.

Nel Marzo 2005 ha partecipato “6° raduno Europeo di Bande musicali” nella città di Praga; e nell’Ottobre 2006 al Concorso Internazionale di Bande da concerto in Spagna a Malgrat de Mar – Barcellona.

Nel 2007 la Banda ha festeggiato i dieci anni di “Banda Sonora” con una tre giorni all’insegna del jazz.

Nel marzo 2008 la Banda ha registrato un CD “Il paese dei mille impegni”,con musiche del M° Filippo Fanò, una favola per bambini presentata a Chianciano Terme il 22 di marzo presso la Sala Congressi del Grand Hotel Excelsior al quale hanno partecipato con un coro di voci bianche i 270 bambini delle Scuole Elementari di Chianciano Terme. Il CD è stato presentato il 20 aprile, sempre con il concerto della Banda e il coro di bambini, a Perugia in occasione della manifestazione “Fantasio Festival 2008”.

Negli anni 2009-2010 il Maestro Scatena ha iniziato un percorso che prevede lo studio e la presentazione al pubblico di titoli di autori del ‘900, tra i quali Prokofiev, Sibelius, Holst, ecc.

La banda ha anche importanti appuntamenti annuali durante i quali presenta i suoi concerti offerti ai chiancianesi e agli ospiti in cura nella nostra cittadina termale.

Tutte queste produzioni, concerti ed incisioni, hanno considerevolmente elevato il livello musicale della nostra banda; inoltre, un altro motivo d’orgoglio, è quello di portare il nome dell’Istituto “Bonaventura Somma” e il nome di Chianciano Terme in giro per l’Italia e all’estero.

L’intensa attività musicale è stata possibile grazie alla competenza musicale del Maestro Paolo Scatena, che ha saputo trasmettere il suo entusiasmo ad ogni singolo musicante.

Sarebbe troppo lungo ripercorrere tutta la storia musicale chiancianese, che è stata oggetto di un volume pubblicato nel 2000 dal titolo “Magici Pifferai” di Benedetto e Daniele Angeli.

Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network